Come fare un Curriculum Vitae senza esperienza ?

Si tratta del classico loop: “Come posso fare esperienza se nessuno mi dà il primo impiego? Come compilare un CV senza esperienze lavorative? Come faccio a vendere il mio profilo professionale per la prima volta?”. Ovviamente, il punto è che appena terminati gli studi o aver conseguito la laurea è impossibile che tu abbia accumulato molta esperienza.

Entrare nel mercato del lavoro per la prima volta non è un compito facile. Almeno per la maggior parte dei giovani. Molti dei posti di lavoro offerti come vacanti richiedono un’esperienza precedente. E no, non tutti ce l’hanno.

La faccenda può diventare frustrante, ma non devi perderti d’animo. Leggi questo post fino alla fine e scopri i segreti che ti permetteranno di fare un CV senza esperienza che moltiplicherà le tue possibilità di ottenere quel primo impiego.

Cerca esperienze nella tua vita personale

Pensa a tutte quelle conoscenze che hai accumulato nel corso della tua vita, scrivile su un foglio e seleziona quelle che possono servirti per rientrare nei requisiti richiesti dall’azienda e che può valere la pena inserire nel tuo Curriculum.

I viaggi sono una grande opportunità di apprendimento informale. Inserisci questo tipo di dati perché, per la maggior parte, le aziende attribuiscono un certo valore a coloro che viaggiano, inoltre, un’informazione di questo tipo trasmette l’idea che sei una persona di ampie vedute, flessibile e disposta ad accettare le sfide.

Alcuni corsi di formazione o premi conseguiti con sforzo dicono molto di te, se ad esempio sei stato campione regionale di atletica, specificalo e sottolinea quanto hai dovuto lavorare sodo e gli obiettivi che ti sei posto. Forse questa informazione non ha nulla a che vedere con l’impiego per il quale ti stai candidando, tuttavia dimostra che sei disposto a impegnarti a fondo per raggiungere i tuoi scopi. Il che è molto importante.

Se dichiari di aver viaggiato o aver appreso un’altra lingua frutto di un’esperienza personale, ti raccomandiamo di essere sincero. Inventarsi esperienze per fare bella figura, può giocare a tuo sfavore.

Prendi in considerazione il fatto che ogni tua conoscenza conta, ma non tutto è valido per ogni tipo di curriculum. Seleziona bene cosa dichiarare a proposito delle tue esperienze personali. Ricorda che ci saranno molti aspiranti al posto e un lungo testo autobiografico avrà minori possibilità di essere letto rispetto a uno conciso.

Scarica questo modello di CV senza esperienza lavorativa

Specifica il tuo tirocinio

Il tirocinio conta molto nel curriculum di chi non ha esperienza. Citalo, però, tenendo conto del contesto in cui lo hai svolto.

In questo caso, ogni tipo di esperienza professionale conta, però bisogna presentarla nel migliore dei modi.

Competenze acquisite nell’arco della tua vita personale

Se sei competente in qualche ambito, devi dimostrare di possedere una conoscenza sufficiente. A volte, il titolo di studio non fa il professionista. Ecco qua alcuni esempi illustri. Steve Jobs, Bill Gates e Mark Zuckerberg. Nessuno di essi concluse gli studi universitari, ma questo non gli impedì di dimostrare le loro capacità.

Se inserisci informazioni relative a competenze non acquisite presso una scuola e nemmeno seguendo corsi universitari, devi tenere conto del fatto che potrebbero chiederti di dimostrarlo. Preparati a questo.

Assicurati di scrivere nel tuo CV senza esperienza o con poca, le competenze che davvero lo mettono in risalto e che risultano rilevanti. Ovviamente, non tutto si apprende a scuola o all’università, ma devi assicurarti di avere padronanza dell’ambito di cui parli.

Interessi, una sezione da approfondire

Il vantaggio di avere poca esperienza nel momento di candidarti è che sei ancora molto flessibile e quindi potresti anche svolgere un lavoro non strettamente collegato con quello che cerchi. E questo i selezionatori lo sanno benissimo.

Ragion per cui, prenditi il tempo di valutare quali sono i tuoi principali centri di interesse. Stila un lungo elenco e seleziona quelli che possono aprirti le porte nel tipo di azienda a cui invierai il tuo CV.

L’impiego che cerchi non sempre corrisponde all’offerta dell’azienda, ma molte di esse archiviano le sintesi curriculari in base alle qualità o agli interessi del candidato.

Potrebbe sempre esserci un posto vacante, per cui è necessaria meno esperienza, in un altro dipartimento, di conseguenza, i tuoi centri di interesse potrebbero risultare validi in altri ambiti.

Consigli per compilare un CV senza esperienza lavorativa

  • Il tuo primo CV può contenere un’esperienza limitata da passare in rassegna. Tuttavia, questo non deve essere una scusa per riempirlo di informazioni poco rilevanti.
  • Innanzitutto, devi mantenere una certa semplicità e stare attento che il formato sia adeguato per l’azienda che offre l’impiego.
  • L’eleganza e la disposizione delle informazioni ti saranno d’aiuto. Per questo, prima di gettarti a capofitto nella creazione del tuo primo CV, è per te importante osservare diversi modelli e capire qual è quello perfetto per il tuo profilo.
  • Scegli una foto con uno sfondo neutro. Le foto al mare o con il tuo partner non suscitano alcun interesse nel tuo selezionatore.
  • Inizia le tue incursioni nel mondo del lavoro entrando dalla porta principale. Revisiona i tuoi testi in modo che non contengano né errori ortografici né di sintassi. Ricorda che la prima impressione è molto importante.
  • Poniti un obiettivo preciso e descrivi quello che sei in grado di fare. Va da sé che in un momento di estrema necessità puoi dimostrare una certa flessibilità e accettare un incarico diverso da quello che cerchi, tuttavia, non perdere mai di vista il tuo obiettivo. Questo atteggiamento di focalizzazione viene visto molto positivamente dalle aziende.
  • Legge maggiori informazioni su come fare un CV
  • Concentrati sulle caratteristiche che ti distinguono come professionista e non sui tuoi punti deboli. Forse, il responsabile delle risorse umane che riceverà il tuo curriculum senza esperienza vedrà in te altre cose, come la motivazione, il tuo essere orientato al raggiungimento del risultato, la tua scarsa riluttanza ai cambiamenti.
1 - 5