Esempio di lettera di Presentazione Autocandidatura - Candidatura Spontanea

Modello di lettera di presentazione per candidatura spontanea in Word

Se sei alla ricerca attiva di un lavoro e desideri spedire il Curriculum all’azienda dei tuoi sogni, ma non sai come fare, qui troverai un suggerimento: invia, senza esitare, una autocandidatura che includa il tuo Curriculum e la tua lettera di presentazione per candidatura spontanea.

Se l’azienda in cui desideri lavorare non ha pubblicato offerte di impiego, o se non hai trovato offerte di impiego nel settore di tua competenza, non significa che devi rinunciare a presentare il tuo profilo. Spesso le aziende non pubblicano tutte le offerte di lavoro disponibili, quindi può darsi che una di queste corrisponda alle tue caratteristiche e all’impiego che stai cercando. Grazie a questo esempio lettera di presentazione autocandidatura potrai presentare il tuo profilo e dimostrare quanto desideri occupare uno specifico posto all’interno di quella determinata azienda. Esempio di lettera da compilare gratis in Word. Nella vita bisogna osare per essere ricompensati!

[Nome e Cognome]
[Indirizzo]
[Telefono]
[Email]


[Nome dell’azienda]
[Nome del destinatario]
[Indirizzo dell’azienda]

[Città], el [Data]


Oggetto: Candidatura al posto di [Impiego per il quale ti candidi]


Gent.ma(mo) [Nome e Cognome della persona a cui è indirizzata la lettera],

Attualmente, lavoro per [Nome dell’azienda per la quale lavori] come [Posto che occupi], e mi piacerebbe poter affrontare nuove sfide professionali.

Per questo, dopo [Specifica da quanto tempo lavori per l’azienda] anni di esperienza professionale presso questa ditta, vorrei autocandidarmi per un posto presso la vostra azienda [Nome dell’azienda alla quale presenti la candidatura], poiché nutro profonda motivazione e interesse a entrare a far parte della vostra squadra.

In questo momento, sono alla ricerca di nuove opportunità professionali come [Posto al quale ambisci] o [Posto che desidereresti ottenere], che mi permettano di crescere professionalmente e di apportare le conoscenze da me acquisite e le attività professionali svolte durante le mie precedenti esperienze lavorative.

I tirocini frequentati e gli incarichi esercitati presso aziende come [Aziende per le quali hai lavorato] mi hanno permesso di sviluppare il mio senso della responsabilità e del rigore.

La passione che nutro per [hobby, premi conseguiti, viaggi compiuti…] dimostrano il mio dinamismo e il mio desiderio di affrontare nuove sfide. Inoltre, la mia padronanza del [Lingue che conosci] mi ha permesso di sviluppare le mie doti interpersonali e di maturare un vivo interesse per il settore internazionale.

Determinata(o) e perseverante, mi piacerebbe continuare a crescere professionalmente nel settore [Settore per il quale ti candidi] e poter dare il mio contributo ai progetti di [Nome dell’azienda alla quale presenti la candidatura].

Sarebbe per me un grande onore poterla incontrare di persona in un prossimo futuro e approfondire attraverso un colloquio la conoscenza dell’azienda e delle opportunità offerte all’interno del reparto [Reparto per il quale ti piacerebbe lavorare].

Grazie per l’attenzione.

Resto a completa disposizione.

Cordiali saluti,
[Il tuo Nome e Cognome]

[La tua firma]

esempio-lettera-di-presentazione-word Scaricare:
In formato Word

Caratteristiche della lettera di presentazione autocandidatura

Nel momento di svolgere una ricerca sugli eventuali posti vacanti presso aziende in cui ci piacerebbe lavorare, è indispensabile pianificare le cose in base alle nostre capacità, in modo da candidarsi a quei posti in cui esiste davvero per noi una reale possibilità che rispecchia il nostro profilo professionale. Questa pianificazione va fatta analizzando le offerte che più si adattano alle nostre abilità e capacità, in modo che la meta risulti reale e raggiungibile.

Cosa succede se l’azienda dei tuoi sogni non presenta offerte di lavoro corrispondenti al tuo profilo professionale?

Qui entra in gioco la candidatura spontanea. Una lettera di motivazione che viene redatta con l’obiettivo di ottenere un impiego in una specifica azienda senza che questa abbia pubblicato offerte o richiesto personale per quel determinato posto.

Come redigere correttamente una lettera di presentazione per candidatura spontanea?

Come ogni documento formale, la lettera di presentazione autocandidatura deve essere efficace e dimostrare un legame tra il tuo profilo e i possibili posti di lavoro che desideri occupare.

Affinché questo compito ottenga l’esito sperato, è necessario saperne di più sull’organizzazione dell’azienda e le diverse aree di cui si compone; è anche utile venire a conoscenza di eventuali progetti di crescita o espansione con lo scopo di avere più possibilità di entrare a far parte del loro gruppo di lavoro.

Descrivi le tue migliori qualità e specifica in che modo il tuo contributo apporterebbe benefici all’azienda; a questo scopo, dimostrati creativo restando sempre nei limiti della professionalità e del rispetto.

È importante che la sintesi delle tue conoscenze ed esperienze professionali sia più completa possibile, poiché il tuo scopo è dimostrare al datore di lavoro la tua utilità in modo che la tua autocandidatura venga presa in considerazione.

I vantaggi della lettera di candidatura spontanea

Questo tipo di documento può essere indirizzato a qualsiasi azienda attiva nello stesso settore della tua formazione professionale, in questo modo avrai a disposizione un’ampia gamma di possibilità a livello nazionale e internazionale di conseguire l’impiego che desideri.

Al momento di cercare e valutare le offerte di impiego, ti capiterà sicuramente di chiederti come mai molte imprese conosciute o dove potresti lavorare non figurano sui quotidiani; la ragione è che molte di queste aziende sopperiscono alla carenza di personale con le domande di impiego che ricevono sotto forma di autocandidatura.

In generale, le organizzazioni possono disporre di diversi posti di lavoro affini a una specifica professione, ad esempio nell’area amministrativa, informatica o altro; per questo motivo, se il tuo desiderio è lavorare in quell’azienda, l’autocandidatura può servirti a raggiungere lo scopo.

Gli svantaggi della lettera di presentazione autocandidatura

Il principale svantaggio della candidatura spontanea è che, siccome non ci sono offerte riguardanti posti vacanti, la tua domanda non riguarda qualcosa di presente ma di futuro, e devi quindi pazientare nell’attesa che all’interno dell’organizzazione si creino le condizioni di una necessità di personale.

In sostanza, è importante redigere una bella lettera di presentazione autocandidatura per fornire al datore di lavoro una visione sulle tue capacità e sul possibile contributo che daresti alla loro attività. Non lasciare il tuo Curriculum solo soletto, accompagnalo con qualcosa in grado di potenziarlo e capace di darti, in futuro, una grande soddisfazione professionale.

Un paio di trucchi!

Ricordati bene che questo tipo di documento non deve contenere errori di forma o di contenuto. Evita gli errori ortografici e controlla bene la semantica in modo che il datore di lavoro si faccia su di te l’idea voluta.

Mantieniti aggiornato sulle informazioni riguardanti il personale dell’organizzazione affinché la tua lettera di autocandidatura arrivi al reparto giusto. In questo modo, acquisirai una conoscenza più profonda dei tramiti amministrativi e aumenterai le tue possibilità di assunzione.

3 - 5